Executive Coach in Coaching Ontologico Trasformazionale, Life & Professional in PNL.
Consulente in risorse umane e strategie aziendali.

Sono paziente, imparziale, incoraggiante, una buona ascoltatrice, consapevole delle altrui possibilità, responsabile del percorso del cliente, attenta, capace di ricordare, credibile, autorevole. Sono alcune delle caratteristiche di un coach. Professione che ho abbracciato da svariati anni, dando continuità alla pregressa occupazione in azienda. L’attitudine a comunicare e relazionarsi, la lunga esperienza, la preparazione opportunamente miscelate fanno del mio lavoro un coaching che induce ad un pensiero proattivo, che aumenta la concentrazione e allarga il modello di osservazione.La collaborazione con altri professionisti risponde alla necessità di risolvere bisogni crescenti e nuovi nel nostro attuale contesto sociale.

Faccio coaching

Perché ogni giorno voglio aiutare qualcuno ad arrabbiarsi di meno, a soffrire di meno per problemi superabilissimi. Perché mio figlio e i vostri figli avranno bisogno di un motivo ancora più grande di quello che hanno o per quello che andranno a fare quando lavoreranno. Essi non stanno andando al lavoro uscendo dal letto in una fredda, umida mattina di dicembre solo per massimizzare i profitti o per lavorare per quarant’anni nello stesso posto. Coinvolgere le loro menti e i loro cuori, stimolarli, richiederà una visione più nobile di quello che abbiamo avuto noi. Non ultimo perché la loro sarà una generazione che eredita un sistema con questioni globali, sistemici e la risoluzione non può essere rinviata a tempo indeterminato. Questo è ciò che credo. Questo il mio perché.

La storia

Alle origini il teatro è stato (ed è tuttora) uno strumento di guarigione dell’anima e dei sentimenti, attraverso l’immedesimarsi dell’attore nel personaggio, nella storia e, dello spettatore nell’attore.

È così che ho conosciuto la Gestalt col teatro e la sua applicazione come metodo di cura e di ricerca, con la riviviscenza di storie e traumi dimenticati a volte non completamente risolti.Ho studiato e sperimentato tecniche di F. Perls, proseguendo e selezionando la metodologia della PNL (programmazione neuro linguistica). Il cliente diventa l’attore del proprio mondo interiore e interpersonale, comprendendo ed integrando così le parti conflittuali o inesplorate del sé e l’ambiente circostante. Con l’immedesimazione e l’improvvisazione creativa (vision), è il cliente che traccia la strada da percorrere con un percorso chiaro e a lui comprensibile.I fattori chiave del cambiamento sono poi suggellati dagli atti del linguaggio, che con l’ontologia dello stesso, fanno sì che gli impegni presi non possono creare equivoci nelle decisioni e negli obiettivi da raggiungere. Lavoro con le parole e con il significato che ne sta dietro.Ogni essere umano ha scritto la sua storia nelle cose, nei gesti, nella carne, nel corpo vissuto.

Sono una Coach certificata ICF (International Coach Federation).L’iscrizione ad ICF comporta il rispetto di un codice deontologico basatosu principi di professionalità e riservatezza.

"Condivido il tuo sito, uno dei tuoi articoli, in un gruppo creato da una ragazza... guarda un po', piemontese anche lei, si chiama Paola Chiesa e il gruppo #adottaunblogger. Lo condivido perché meriti e perché puoi aiutare gli altri."

− Roberto Gerosa

"Dico molto semplicemente: GRAZIE Tamara! Sai benissimo chi ero prima e come la pensavo su molte cose...Ti è bastato un solo incontro per fotografare il soggetto sul quale lavorare... In poco tempo sei riuscita ad accrescere la mia autostima, mi hai insegnato a essere positivo, mi hai insegnato che le cose vanno osservate da più punti di vista, mi hai rassicurato ed incoraggiato quando era necessario, mi hai stimolato e motivato quando ti accorgevi che stavo per cadere... Hai saputo leggere dentro di me, mi hai dato suggerimenti preziosissimi su come gestire i rapporti umani... Insomma, mi hai reso più… ed io non finirò mai di ringraziarti per avermi messo a disposizione la tua indiscussa professionalità! Porterò sempre con me il ricordo del tuo sorriso che ti incoraggia e ti aiuta nei momenti più difficili! Ancora GRAZIE."

− Andrea Becchimanzi

"Ho conosciuto Tamara ad un corso da lei tenuto presso l’associazione professionale a cui sono iscritta. L’impostazione data al corso mi ha colpito per la sua originalità e per tutti gli stimoli che mi ha trasmesso. Il percorso successivamente seguito con lei mi ha permesso di “sciogliere grandi nodi” che ancora erano presenti nella mia vita professionale e privata. Adesso credo di aver raggiunto la consapevolezza di ciò che sono e di aver acquisito molti strumenti per raggiungere quello che desidero. Grazie Tamara"

− Studio Commercialista - Benetton Cristina

"Inizialmente ero scettico. Avevo il classico pensiero alla piemontese SUN MAC AD BALE, non nel senso di bugie, ma di masturbazioni mentali. Per converso però sentivo di dover agire per eliminare quella sensazione opprimente di affondare piano piano nelle sabbie mobili. Chi mi conosce, e ormai lo sai anche tu, sa che ho idee e opinioni forti e personali un po’ su tutto. Ma mi concedo il lusso del dubbio e dell’analisi delle alternative…e parimenti il lusso di decidere se cambiare o NON cambiare idee. Così sono partito con un’attività di coaching. Nel divenire il senso del Coaching mi è divenuto più chiaro. Prima di tutto mi è diventato chiaro che nelle persone non è possibile cambiare abitudini consolidate nel tempo attraverso azioni direttive. Tutto quello che si può fare è fornire le condizioni che accrescono la possibilità delle persone di fare da sole dei cambiamenti. Il coaching consente di fornire queste condizioni e, in buona sostanza, è uno strumento per registrare verso l’alto le potenzialità di un individuo. Ma cosa vuol dire in pratica? Molte cose, nel momento in cui le senti, ti portano a dire “ma questa la sapevo già!” si ma se la sapevi perché non la mettevi in pratica?…ecco questo è il senso, per me della REGISTRAZIONE VERSO L’ALTO. Oggi, anche qui lo sai, la visione non è più quella delle sabbie mobili ma è quella di picchi e precipizi, ma soprattutto vedo che si sono mosse delle cose all’interno. Prima fra tutte all’interno dell’azienda i rapporti sono migliorati ed il dialogo è più fluido. E questa per me sarà la pietra angolare della costruzione della futura CASA GFO. Ne valeva la pena."

− Paolo Roccia A.D. di GFO Europe

"Sintetizzo il mio percorso di coaching... Help me, please! Ho perso la bussola; la mia mappa è straordinariamente confusa! Mi sento come un colombo a cui hanno tagliato la coda: vola confusamente in ogni direzione senza riuscire a tenere una direzione. Diventa il mio tutor! Aiutami a focalizzare l'obiettivo ed a raggiungerlo; prendimi per mano passo passo e costringimi a ritrovare la strada, il ritmo, il giusto passo. Da solo non ce la faccio più!"

− Luigi Cavallotto

"…Il primo livello è costituito dalla capacità di riconoscere le emozioni, il cui obiettivo riguarda l'autonomia emotiva e la percezione delle emozioni senza il coinvolgimento negativo legato alla presenza di altre persone (arrossire, balbettare, vergognarsi, ecc.). A questo è servito questo lavoro di coaching, con una persona che ha saputo rispettare i miei limiti seppur spronandomi a superarli. Ogni volta metteva qualche spina sulla sedia per farmi sentire scomoda, per farmi capire che potevo trovare nuove posizioni più consone all’essere felice. Grazie."

− Laura C.

"La dinamica dell’attività con Tamara è stata caratterizzata dal suo naturale ed istintivo senso di professionalità e dalla sua spontanea e raffinata predisposizione a creare un contesto di interazione riservatamente coinvolgente, garbatamente intransigente, veemente finalizzato e conduttivo."

− A. De Matteis (Studio commercialisti in Torino)

"Sono entusiasta di aver conosciuto Tamara, mi sono trovata benissimo sin dal primo incontro, molto comunicativa e soprattutto mi ha colpito la facilità e la semplicità nel trasmettere delle cose."

− A. Salvemini (Fiat Auto Spa)

"Questa volta sono uscita da un corso di formazione con qualcosa su cui lavorare, mi hai dato la possibilità di pensare, riflettere e di farmi delle domande. Mi complimento per la capacità di attirare l’attenzione anche di persone che normalmente sono presenti solo fisicamente, cosa non facile considerando i vari soggetti."

− Annella Cenedese (tecnico laboratorio ANSA)

"Grazie a Tamara Gavina ho imparato a lavorare sulla mia persona migliorando le mie qualità così efficacemente che sul lavoro non sono mancati i successi desiderati. L’esperienza è sicuramente impegnativa e faticosa ma i traguardi raggiunti ripagano abbondantemente il tempo dedicato."

− Gaetano Orlandella (Biglia srl)

"Sintetizzare in poche parole che cosa ha rappresentato per me essere seguita da un Coach è molto difficile. Posso, però, affermare che le idee, la voglia di cambiare la mia vita personale e lavorativa, ma soprattutto l'approccio alla Vita, rendendolo piacevole, stimolante e ricco di opportunità che si sono tradotte o a breve si traduranno in piacevolissime vittorie, non sarebbero potute avvenire senza l'aiuto di Tamara che piano piano, (dice che sono un pò testona, mi giustifico dicendo che è un regalo di famiglia), mi ha guidata e mi ha fatto capire, come molte volte è sufficiente cambiare il modo di pensare e di parlare per agire in maniera totalmente diversa, tale da ottenere solo dei benefici. Al mio coach personale dico: GRAZIE!!!"

− Alessandra dalla Germania

"Tamara sa usare le parole giuste, che ridanno la carica e fanno realizzare i tuoi sogni. Ti sorregge e ti sta accanto nei momenti difficili, quando pensi che non ce la farai e che hai sbagliato tutto. Riesce a vedere le cose da un altro punto di vista e da' concretezza a quelle sensazioni che non riesci a spiegarti, colpendo il bersaglio nel centro senza tante perdite di tempo... che dire, se non che è intelligentemente pragmatica?"

− Studio Barreri

"Grazie per il tempo che ci hai dedicato e le perle di saggezza che ci hai lasciato."

− Paola (l'Oreal)

"È un bel esercizio per uscire dalla routine quotidiana e vedere le cose sotto altri aspetti…."

− Federica (l'Oreal)

"Ho raggiunto gli obiettivi. Quello che mi aveva spinto a scegliere di venire, quella sera quando hai fatto la presentazione del coaching, è tutto raggiunto! Da solo continuavo a vedere l’errato atteggiamento di un mio collaboratore e non capivo che io avevo ancora cose in sospeso da risolvere dopo la morte di mio padre…"

− Salvatore Sciara (Edp Rent srl)